Chirurgia orale


Interventi mini invasivi per evitare problematiche maggiori
title

Riguarda in particolare il trattamento di estrazione dei denti, i casi di denti sovrannumerari e di denti del giudizio, superiori o inferiori, in inclusione ossea totale o parziale e la rimozione dei granulomi tramite apicectomia.

In tutti gli interventi chirurgici predilegiamo l’utilizzo di tecniche di tipo mini-invasivo, che consentono di diminuire i disagi post-operatori e di ridurre il periodo di guarigione. Inoltre, laddove ci fosse scarsità ossea ai fini implantoprotesici, eseguiamo aumenti di osso autologo ed eterologo, che consentono la riabilitazione funzionale ed estetica anche di quei pazienti considerati “senza speranza”.

Tutti gli interventi vengono realizzati in anestesia locale, ma, laddove necessario o richiesto, possono essere effettuati in sedazione cosciente.

Denti del giudizio inclusi

Capita che a causa della mancanza di spazio nell'arcata dentaria alcuni denti, soprattutto quelli del giudizio, rimangono parzialmente o totalmente inclusi nell'osso o nella gengiva, crescendo a volte in direzione scorretta. Questo può comportare molti problemi. In particolare una corretta igiene del dente risulta impossibile e il cibo rimane intrappolato nella gengiva con conseguenti infiammazioni, gonfiore e dolore; oltre al fatto che la crescita in posizione scorretta può arrecare danni al dente vicino, che può subire gli stessi scorretti spostamenti; la mancata igiene può inoltre causare lesioni cariose e formazioni cistiche. A volte, inoltre, i denti del giudizio inclusi possono causare dolori nevralgici facciali. Se tali disturbi si dovessero presentare l’estrazione del dente sarebbe fondamentale.

Apicectomie

Se il trattamento endodontico (o devitalizzazione) non riesce a detergere e sigillare i canali del dente in maniera perfetta si presenta un’infezione cronica all’apice del dente; tale infezione è detta granuloma. L’apicectomia ha lo scopo di eliminare chirurgicamente la parte di radice infetta non guarita in seguito alla devitalizzazione. Il trattamento, che si esegue in anestesia locale, si rende fondamentale in caso di perni cementati, capsule, canali molto curvi e canalicoli laterali.