Parodontologia


Mantiene in salute i tessuti di sostegno del dente
title

Si occupa di tutto ciò che sta attorno al dente, cioè l’osso alveolare, il legamento alveolo-dentale, l’elemento radicolare e le gengive.

Il parodonto è costituito in questo modo:

Quando uno di questi elementi viene colpito dai batteri contenuti nella placca e nel tartaro del cavo orale, non assolve più la sua funzione di sostegno, causando sanguinamento, dolore, aumento della mobilità, fino alla perdita del dente.

La parodontite (o piorrea) è un'infezione cronica causata da particolari tipi di batteri che si manifesta il più delle volte in maniera asintomatica. Il cavo orale è normalmente popolato da più di 500 diversi batteri, che l’organismo riesce a controllare grazie al sistema immunitario. Se l'igiene orale viene trascurata la quantità di batteri diventa troppo numerosa e forma la placca batterica, cioè un substrato in cui i batteri si possono moltiplicare in maniera indisturbata. Le tossine prodotte dai batteri causano la gengivite, una infiammazione che quando non è curata si può estendere dalle gengive al parodonto sottostante, fino a distruggere l’osso che sostiene i denti. In questo caso si formano peraltro delle tasche, inizialmente gengivali e poi ossee, che contengono residui di placca batterica e di tartaro, aumentando così la patologia.

Inevitabilmente, quando trascurata, la paradontite progredisce e provoca la completa distruzione dell’osso a sostegno dei denti, ne conseguono prima la mobilità dei denti e poi la loro perdita. Ma oggi, quando non trascurata, la piorrea si può prevenire e curare efficacemente.

La chirurgia parodontale viene definita resettiva quando si interviene sulle tasche gengivali profonde. In questo caso ci si occupa del rimodellamento dell’osso di sostegno intorno alle radici dei denti e si completa con l’inserimento di biomateriali per la rigenerazione dell’osso.

La chirurgia parodontale mucogengivale tratta invece sia le recessioni gengivali che il suo difetto opposto, il cosiddetto Gummy Smile. Per le recessioni gengivali l’intervento mira a ricoprire il più possibile la superficie radicolare esposta ripristinando un corretto rapporto estetico tra dente e gengiva.

Si definisce Gummy Smile quella condizione in cui le gengive coprono troppo i denti facendoli apparire eccessivamente corti. Tramite laser o bisturi la gengiva in eccesso può essere rimossa in maniera indolore ricreando una armonia nel sorriso e nei denti.

Mediante una corretta e costante terapia parodontale e l’insegnamento di opportune tecniche di igiene domiciliare, il nostro compito è quello di mantenere o riportare il complesso dento-parodontale a una condizione di salute compatibile con il mantenimento dei denti nel cavo orale.